iconacure-palliative

MASTER IN CURE PALLIATIVE
E TERAPIA DEL DOLORE
PER PROFESSIONI SANITARIE

A.A. 2016/2017

MASTER UNIVERSITARIO DI 1°LIVELLO

REQUISITI D’ACCESSO

Laurea di I livello delle professioni sanitarie e sociali

DU o lauree vecchio ordinamento
(titoli equipollenti secondo il DM 27/7/2000 e della L. 1 dell’8.01.2002 con diploma di scuola media superiore

Potranno altresì partecipare alla selezione candidati in possesso di altre lauree triennali o magistrali o equipollenti.

I corsi del master sono iniziati e  gli ammessi sono 22

(21 infermieri e 1 fisioterapista)

SCARICA IL POSTER DI PRESENTAZIONE DEL MASTER

È possibile ammettere uditori.

PROFILO PROFESSIONALE CHE IL CORSO INTENDE FORMARE

Al termine del Master il professionista sarà in grado di sviluppare:
• Competenze associate al ruolo dell’infermiere/professionista socio-sanitario in Cure Palliative.
• Competenze associate al processo decisionale clinico e psico-sociale volte ad assicurare il controllo del dolore, la qualità di vita dei pazienti e delle famiglie in
• Cure Palliative, nel fine vita e nel lutto.
• Competenze associate all’uso appropriato di interventi, attività e abilità psico-socio-sanitarie finalizzate a fornire un’assistenza ottimale ai pazienti e alle famiglie in Cure Palliative, nel fine vita e nel lutto.
• Competenze comunicative di base e avanzate.
• Competenze di leadership, management e gestione delle dinamiche di gruppo

DESCRIZIONE SINTETICA DEI CONTENUTI

Le principali tematiche affrontate sono:

Prendersi cura della persona assistita e della sua famiglia, garantendo il rispetto dei loro diritti, delle loro credenze, del loro sistema di valori e dei loro desideri

Procedere ad una valutazione globale e sistematica della persona affetta da malattia inguaribile e della sua famiglia, per riconoscere, in équipe, il bisogno di Cure Palliative e i sintomi correlati alle patologie.

Prevedere, riconoscere e interpretare, in équipe, i bisogni della persona assistita e della sua famiglia, nella loro complessità ed evoluzione

Rispondere, in équipe, ai bisogni della persona assistita, secondo evidenze scientifiche e con strategie di caring, e della sua famiglia, nel rispetto della proporzionalità e della rimodulazione delle cure, attraverso specifiche competenze maturate anche attraverso i tirocini

Esprimere giudizi clinici affidabili, per garantire il rispetto di standard assistenziali di qualità e assicurare una pratica basata sulle migliori evidenze disponibili

Favorire l’interazione e l’integrazione tra i diversi professionisti e tra i diversi setting di cura, per influire positivamente sulla continuità assistenziale.

Gestire in modo adeguato e sicuro i farmaci, le terapie e i dispositivi medici utilizzati, emozioni e sentimenti

Garantire, in équipe, la protezione e la prevenzione dei rischi.

Accompagnare, in modo qualificato, il paziente e la famiglia nella fase terminale, nella morte e nel lutto.

Comunicazione di diagnosi infausta, comunicazione di sospensione delle cure cattive, utilizzo della, sedazione terminale, saper affrontare divergenze di opinioni tra familiari e pazienti o tra pazienti e curanti.

AREA PROJECT WORK

MODALITÀ DI FREQUENZA

La frequenza al Corso è obbligatoria (con la possibilità di un 25% totale di assenza).
Le lezioni si terranno due giorni a settimana (per un totale di 12 ore a settimana) a settimane alterne (ad eccezione dei mesi di luglio e agosto).
L’impegno della parte teorica sarà di lunedì pomeriggio e martedì tutto il giorno

(foto a cura di Elena Alfieri )

PUBBLICAZIONI

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

IL MASTER È COSTITUITO DA DIDATTICA
FRONTALE/INTERATTIVA IN AULA E DI ALTRE ATTIVITÀ.

 

PER LE ALTRE ATTIVITÀ
Sono previsti laboratori (in aula) comprensivi di simulazione, role-playng, visioni di immagini e filmati.

COMUNITÀ ONLINE
Il corso si avvale dell’infrastruttura online che permette la comunicazione, condivisione e collaborazione tra i partecipanti e i tutor basate sul CSCL (Computer Supported Collaborative Learning). La comunità fa parte di PUNTOZERO, il laboratorio online di ricerca in collaborazione con il progetto europeo opencare

Accedi alla tua comunità attiva online con le credenziali d’ateneo: http://puntozero.github.io/e-tivities.html

GLI STAGES
Questo master, saranno possibili nella propria realtà lavorativa purchè socio-sanitaria o purchè si presti ai mandati che di volta in volta verranno consegnati ai corsisti quali elaborazione di quanto appreso.
Gli stage prevedono la presentazione dei lavori svolti da parte dei discenti.

IL PROJECT WORK
Consisterà nella elaborazione di un progetto di ricerca su tematiche attinenti al master, che verrà implementato, concluso e sarà oggetto della discussione della tesi. Il Project Work sarà sviluppato in gruppo e sarà seguito da un tutor esperto di ricerca e si svilupperà per tutto il corso del master.

LA PROVA FINALE
Consiste nella discussione della tesi elaborata in gruppo e che rappresenta l’esposizione dei risultati del progetto di ricerca attivato durante il corso.

master-cure-pallative-23

INFORMAZIONI DIDATTICHE

Le informazioni didattiche potranno essere rivolte a:

PRESIDENTE DEL MASTER

Prof. Leopoldo Sarli
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

Tel. 0521 705280
E-mail: leopoldo.sarli@unipr.it

TUTOR DEL MASTER

Dott.ssa Annalisa Tonarelli
Università degli studi di Parma

E-mail: annalisa.tonarelli@nemo.unipr.it

COORDINATORE SCIENTIFICO
DEL MASTER

Dott.ssa Giovanna Artioli
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

E-mail: giovanna.artioli@unipr.it

TESTO DA STUDIARE PER ESAME:

Artioli G., Copelli P., Foà C., La Sala R. Valutazione infermieristica della persona assistita. Milano: Poletto Editore
Studiare: Introduzione, Cap. 1, 8, 6, 7

Per ricevre maggiori informazioni generali, compila il form sottostante

no-reply@master-cure-palliative.it